Seleziona una pagina

Matera – Parrocchia S. Vincenzo de’ Paoli

Matera - Parrocchia S. Vincenzo de' Paoli


Chiesa parrocchiale

La chiesa, progettata da Ludovico Quaroni e sorta all’interno del villaggio La Martella a Matera, è stata costruita nel 1955. Fa parte degli edifici di servizio previsti dal programma edilizio dei borghi residenziali Unrra-Casas.

Collocata al centro del villaggio La Martella, sulla sommità di una collinetta, risulta sempre visibile anche da grandi distanze, spiccando nel panorama della valle del Bradano.

Dedicata a San Vincenzo de’ Paoli, è il primo esempio di architettura religiosa progettata da Quaroni. L’architetto romano articola lo spazio distinguendo l’aula dal presbiterio: la prima è collocata all’interno di un corpo basso che si estende all’esterno in un sagrato coperto, il secondo si sviluppa al di sotto del volume verticale a pianta quadrata, che assume anche il ruolo di torre campanaria.

L’esterno è definito, come il resto del borgo, dal linguaggio povero proprio del neorealismo. Alcuni stilemi modernisti riecheggiano nella libertà compositiva, nell’impiego di caditoie scultoree e nell’uso sapiente delle proprietà dell’acciaio, adoperato per conferire resistenza elastica all’esile pensilina che apre verso il sagrato.

Il dato neorealista emerge anche nell’uso di pochi materiali: l’intonaco bianco che caratterizza i fronti laterali; l’opus incertum in pietra locale per il muro che sorregge il portico e l’attacco a terra. Tre ampie scale conducono dal piano urbano al sagrato coperto, dal quale si accede alla navata. Le scale, disposte sui tre lati del sagrato, aperti verso la città, denotano una chiara intenzione di radicare la chiesa al proprio luogo di appartenenza.

All’interno, la distinzione tra l’aula e il tiburio è evidente. La sala è lo spazio destinato ai fedeli, assume una dimensione più compressa, è coperta da un tetto a tre falde che orienta lo sguardo verso l’altare. Essa rispecchia lo stesso stile essenziale e povero dell’esterno: le pareti, intonacate di bianco, sono prive di decorazioni e di aperture, ad eccezione della porta centrale, schermata da una tenda azzurra. Il presbiterio è uno spazio che si sviluppa in verticale, inondato dalla luce che proviene dall’alto; qui, oltre che nelle lavorazioni del portale, si concentrano gli interventi artistici presenti nella chiesa. L’intero presbiterio è rivestito di ceramiche maiolicate, dipinte da Pietro Cascella, che reinterpretano motivi tipici dell’iconografia locale.

 




Indirizzo:

Borgo La Martella - 75100 - Matera

Telefono:

371 3454503

Fax:

Email:

sanvincenzodepaoli@chiesadimaterairsina.it

Sito web:

https://chiesasanvincenzodepaoli.wordpress.com/


Orari Sante Messe:

Tutto l’anno

feriale: 19.00; festivo: 11.00

Solo nei mesi di luglio e agosto e nella prima metà di settembre

dal lunedì al sabato (escluso il martedì): 19.00

martedì: 9.00

festivo: 19.30




Parroco:

GRIECO Don Giovanni Paolo

Parroco in solidum (Moderatore):

Parroco in solidum:

Amministratore parrocchiale:

Vicario parrocchiale:

Vicario parrocchiale:

Collaboratore parrocchiale:

Collaboratore parrocchiale:

Rettore:

Responsabile:

Procuratore:

Cappellano:

Parroci precedenti:

CASAROLA Don Egidio, fino al 30 settembre 2020




Altre informazioni:



Mappa:

NOTIZIE E AVVISI

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.