Seleziona una pagina

I dati

Km²

ABITANTI

Cenni storici

Montescaglioso, anticamente “Mons Caveosus”, sorge su un rilievo collinare a 352 m sul livello del mare.

È uno dei tesori della Basilicata e dal 2012 ha conquistato la denominazione di “Gioiello d’Italia”.

Ricade nell’area archeologica storica e naturale del Parco delle Chiese rupestri del Materano e dal 1993 è Patrimonio dell’Umanità insieme ai Sassi di Matera.

È nota come la “città dei monasteri”, per la presenza di quattro complessi monastici: l’Abbazia di San Michele Arcangelo, primo edificio monastico costruito per i Benedettini; il convento degli Agostiniani; il convento dei Cappuccini e il monastero femminile della Santissima Concezione. Quest’ultimo, costruito nel XVII sec., è uno dei maggiori monasteri benedettini femminili della Basilicata, chiuso definitivamente negli anni trenta del Novecento.

L’abbazia di San Michele Arcangelo spicca per bellezza e imponenza. È uno dei più importanti monasteri benedettini del Sud Italia. È stata costruita nel XII sec., sui resti dell’acropoli greca, nella parte più alta del centro storico. Ha un campanile normanno ed uno splendido portale rinascimentale, realizzato dallo scultore cinquecentesco Altobello Persio. 

Uno dei fiori all’occhiello della struttura religiosa è la “Biblioteca dell’Abate”, che custodisce un magnifico ciclo di affreschi di inizio Seicento.

Tra le chiese, degna di attenzione è la chiesa Madre, intitolata ai Santi Pietro e Paolo. Ha una struttura a tre navate ed un bellissimo campanile alto 44 metri. Meritevole di attenzione è lo splendido ed imponente altare barocco ed una balaustra in marmo, oltre ai dipinti dell’artista calabrese Mattia Preti e del pittore veneziano Donadio.

Molto interessante è anche la chiesa di San Rocco, risalente al XVI sec. Fu danneggiata dal terremoto del 1827 e restaurata, successivamente, con la costruzione delle volte in pietra e di una nuova facciata. A pianta rettangolare, con la facciata coronata da un campanile, conserva al suo interno la statua di San Rocco e dipinti ad olio del Seicento e del Settecento.

Patrono di Montescaglioso è San Rocco, la cui festa ricorre il 20 agosto.

Montescaglioso fa parte della Vicaria pastorale Mare ed ha due chiese parrocchiali: la chiesa Madre, intitolata ai Santi Pietro e Paolo, e la chiesa di Santa Lucia.